Personal Porno di Federico Ferrazza, il mondo dell'hard cambia volto

Personal Porno - Federico FerrazzaIl titolo completo del libro è: Personal Porno - Come diventare pornostar in Rete e manager di se stessi (senza farsi fottere) - Fazi Editore 2008. Il tema trattato, neanche a dirlo, è il porno, l'argomento più cercato sui maggiori motori di ricerca di internet.

L'autore, Federico Ferrazza, è un giornalista, esperto in nuove tecnologie che conta all'attivo già numerose collaborazioni con "l'Espresso" e "Il sole 24 ore", oltre a essere tra i fondatori del Cedites (Centro Studi per la Divulgazione della Tecnologia e della Scienza) come riportato sulla sua scheda personale. Nessun dubbio dunque sulla serietà della trattazione.

Il libro è un analisi di tipo sociologico sul mondo del porno amatoriale fai-da-te, che è nato come voglia di far mostra di se, è poi diventato un vero fenomeno di costume ed in ultimo un business. Internet, padre della nuova democrazia, consente infatti a chiunque, tramite siti di file sharing (legale) come Porno Tube e You Porn, di mettere in rete i propri filmati. E' sufficiente possedere una videocamera o addirittura un telefonino per diventare pornostar improvvisate.

Ferrazza disamina con attenzione questo fenomeno, in tutte le sue possibili coniugazioni passando dalle "studentesse e impiegate che “arrotondano” spogliandosi davanti a una web-cam all’industria che gestisce la messaggeria erotica più visitata al mondo (AdultFriendFinder.com, che raccoglie 7,2 milioni di contatti al giorno), dagli ambienti virtuali porno in 3d in stile Second Life ai minifilm hard da scaricare sul telefonino, fino ai sex toys da collegare al computer per esperienze di sesso a distanza.."
Insomma porno per soldi o per passione!. Di quanto sopra trovate ulteriori approfondimenti anche sul blog "Personal Porno" di Ferrazza, dedicato al libro. Di seguito il Booktrailer, ovvero un filmato di presentazione dei contenuti del libro, con brevi interviste.

Fonte | Blog Personal Porno
Video | Fazi Editore

  • shares
  • Mail