Revolutionary road, il film tratto dal romanzo di Richard Yates

leo di caprio e kate winslet

Tempo fa avevo scritto un post per ricordare un grande scrittore americano che per lungo tempo è stato ignorato. Sto parlando di Richard Yates che oggi torna all'attenzione di pubblico e stampa grazie al film tratto dal suo Revolutionary Road, di cui hanno già parlato i cugini di cineblog.

Negli anni '60 in pieno boom economico, Yates raccontava di una comune famiglia americana da copertina di Life: due giovani carini, due figli biondi e una casa con giardino in un quartiere residenziale di New York. L'occhio acuto e tagliente dello scrittore si insinuava dietro la facciata patinata per sviscerare la tragedia umana che non scompare in un pacchetto regalo ben confezionato. April e Frank sono due perdenti, nel senso che hanno davvero perso qualcosa: i loro tentativi di rimettere a posto le cose appaiono patetici e inconsistenti. Visti da fuori sembrano perfetti, ma l'ansia e il mal di vivere li attanagliano devastando qualsiasi possibilità di salvezza.

Cos'è che oggi ha suscitato l'interesse verso una storia tanto cruda e spietata? Per decenni e ancora oggi non sono in molti a conoscere il nome di Yates. Forse negli anni sessanta nessuno voleva sentir parlare di una famiglia che andava a rotoli, della sofferenza di un uomo inserito con una bella moglie, del marcio che si cela dietro un'esistenza apparentemente perfetta. Ora i tempi sono maturi, diremo, o forse è ormai inevitabile decretare la morte del modello borghese la cui massima aspirazione consiste nel formare una famiglia e avere un buon lavoro.

Nel film in uscita negli Stati uniti il prossimo 26 dicembre, i protagonisti hanno i volti di Leonardo Di Caprio e Kate Winslet che non si vedevano insieme dai tempi del Titanic. La regia è di Sam Mendes che aveva già scosso il mondo occidentale con il geniale American Beauty, un altro attacco allo stereotipo del sogno americano.

La speranza è che la pellicola cinematografica, oltre a dare all'autore la giusta visibilità che per troppo tempo gli è stata negata, riesca ad interpretare con una trasposizione fedele la straordinaria capacità di Yates di raccontare i sottili meccanismi psicologici di coppia.

  • shares
  • Mail