I roghi delle streghe di Alessandra Micheli

Ma quanto conosciamo le streghe? E' questa la domanda che mi sono posta leggendo un agile opuscolo edito dalla Caravaggio editore su "I roghi delle streghe", di Alessandra Micheli.

Un libretto praticamente tascabile, di meno di 80 pagine, ma ricco di storia. La storia di un "olocausto" che ha visto le donne vittime di una persecuzione che iniziata nel Trecento continua anche in alcuni aspetti della concezione moderna. Una cronaca lucida, che nella sua narrazione lineare diventa spietata perché smaschera i motivi che sono alla base di questa "caccia".

Un approfondimenti che passa da domande enigmatiche "Fate o streghe?" e si conclude con il culto della Gran Madre. La lingua dell'autrice è scorrevole, lo stile fresco seppur saggistico, e non meno importante l'impaginazione è gradevole alla lettura. Che dire, un libercolo da leggere di un fiato e conservare con attenzione. Complimenti a questa piccola casa editrice!

  • shares
  • Mail