Il ritorno del poema epico

Periodo di concorsi. Così, saltellando da bando a bando, vi propongo questo davvero particolare:
Olimpico Serto, un concorso di poesia epica dedicato alle prossime Olimpiadi invernali.

Sotto i percossi afflati dello spirito olimpico che tutto avvolge al pari di quei moti eolici che divergono le vele di Odisseo verso la propria patria, tale iniziativa si prefigge di celebrare le discipline sportive nel loro pieno carattere universale, attraverso la rievocazione dei paradigmi mitici greci e di riscoprire il gusto ed il fascino della poesia agonale.

Qui è possibile scaricare il bando in pdf.

Per darvi un'anticipazione del lavoro da fare, sappiate che i temi da sviluppare sono:

1) Celebrazione del mito di Enomao e Pelope (dai 30 ai 40 versi in forma di Proemio)

2) Celebrazione di Olimpia (dai 20 ai 45 versi)

3) Celebrazione dell’agone olimpico (dai 45 ai 75)

4) Disciplina sportiva moderna e attività sportiva classica non olimpica (dai 35 ai 50 versi)

5) Disciplina sportiva delle Olimpiadi classiche e Vincitori delle gare (dai 25 ai 42 versi)

6) Disciplina del Pentahtlon (dai 25 ai 35 versi per singola specialità; totale 5 poesie)

7) Descrizione in tono epico di una Corsa di Cavalli

Chi vuole provarci sul serio?



(via musicaos)

  • shares
  • Mail