English time: da Eco a Eggers

Brodo Primordiale segnala "Lungo racconto di Umberto Eco sul New Yorker", ed aggiunge: Consola constatare che, anche tradotto in inglese, Eco rimane noioso tanto quanto lo è in italiano.

Se voi sopravvivete alla lettura, sempre per mantenervi esercitati alla lingua straniera, vi consiglio anche l'ormai notissimo McSweeneys, la rivista letteraria di Dave Eggers, quella che probabilmente ha segnato il successo di questo genere di riviste in rete.

  • shares
  • Mail