Da dove nascono i titoli: Orgoglio e Pregiudizio

Interessante rubrica del Telegraph, in cui il giornalista riporta la vera storia dei titoli dei più grandi capolavori letterari di tutti i tempi.

Ad esempio, si scopre che Jane Austen rese omaggio, con il titolo della sua opera più famosa, a Fanny Burney, una delle sue scrittrici preferite. Austen fu infatti colpita da una frase contenuta nel romanzo "Cecilia", scritto da Burney nel 1782.

Ma anche, ad esempio, il titolo del "De Profundis" di Oscar Wilde non fu scelto da lui (lui avrebbe preferito "In prigione e in catene") mentre l'editore scelse un verso biblico.

Via | Telegraph
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: