Aristhot: nasce la prima "Biblioteca digitale del Mediterraneo"

biblioteca, mediterraneo, archivio Un archivio digitale unirà la conoscenza dei Paesi del Mediterraneo. Documenti, libri, manoscritti saranno consultabili online attraverso una rete di 70 università, archivi e musei. La "Biblioteca digitale del Mediterraneo", raggiungibile sul sito Aristhot.eu, è il primo risultato tangibile del progetto europeo "Scienze del Mediterraneo".

L'obiettivo del progetto è quello di sviluppare la solidarietà culturale tra i Paesi del bacino attraverso l'accesso e la consultazione gratuita a libri e documenti comuni alle due sponde.

La valorizzazione del patrimonio scientifico, da sempre fonte di scambio nel Mediterraneo, parte nel 2006 grazie al progetto "Aristhot-Internum" che vede la partecipazione di alcune delle più importanti istituzioni del bacino tra cui la Biblioteca Alexandrina, l'Universita' di Cagliari, il National Archives di Malta, l'Archivio storico della Murcia, il Centre de Conservation du Livre, l'Istituto andaluso di Tecnologia, il Consorzio Interuniversitario per le Telecomunicazioni.

La collaborazione ha portato alla nascita della banca dati digitale, Aristhot, in cui confluiscono i materiali digitalizzati in questi anni e da oggi consultabili da tutti sul web. Un'operazione che punta apertamente ad anticipare l'integrazione culturale attraverso la condivisione della memoria comune. Interessante e lungimirante.

Fonte | Ansa
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail