Quale libro leggere prima della Fine del Mondo

Inutile negarlo, la fine è vicina. Si, avete capito bene, parlo della Fine del Mondo, ovvero della profezia dei Maya per il 21 dicembre 2012. Sicuramente se ne vedranno delle belle nel mondo, tra gli apocalittici pronti a nascondersi nei bunker e gli scettici che derideranno tutti.

Ma, mi sono domandata, in attesa che la fine del mondo si compia, cosa dovremmo leggere? Sicuramente ci sarebbe da rifarsi di tutti quei grandi classici che non si è riusciti mai ad aprire, o forse dedicarci ai tormentoni dell'anno in corso (forse causa anche loro di questa fine del mondo?!).

Di sicuro, ritengo che sui nostri comodini da oggi al 21 dicembre dovrebbe esserci una copia della Divina Commedia, per vedere come già a distanza di 300 anni dall'anno Mille (quindi superata un'altra fine del mondo annunciata), il "nostro" Dante Alighieri ha visto quello che c'è dopo e c'è oltre. Certo, è un libro che tutti, nel bene o nel male, abbiamo letto e parafrasato durante il periodo scolastico, ma ritengo sia davvero interessante riprenderlo dalla libreria in diversi periodi della vita e tornare a leggerne dei passi. Nelle storie di Ugolino, Francesca, Celestino V, Bartolomeo e tanti altri scopriremo una società che non è poi tanto cambiata anche a distanza di secoli, e forse saremo spronati a nuova sete di conoscenza anche noi come Ulisse.

E se per caso siete in quella piccolissima percentuale di persone che non ha ancora letto il libro che ha fatto l'orgoglio italiano, allora vi consiglio questo link per scaricare l'ebook gratuito e farne lettura prima che sia troppo tardi!

  • shares
  • Mail