Mondadori: quando il lettore s'improvvisa editore

mondadori, alberto angela, sondaggio Sul sito Mondadori è possibile scegliere tra diverse opzioni il tema del prossimo libro di Alberto Angela. Un sondaggio abbastanza anomalo, che a prima vista, sembrerebbe affidare al lettore una delle principali prerogative dell'editore: la selezione del testo.

Sul sito si invita il lettore a cimentarsi per un giorno nel ruolo dell'editore. Se così effettivamente fosse, verrebbe meno la discrezione dell'editore nella scelta degli argomenti da rendere pubblici. Forse non si tratta di questo ma l'operazione indica, comunque, che la disintermediazione creata dal web si sta muovendo nella direzione meno auspicabile: quella suggerita dal mercato e dalla necessità del profitto.

Il ruolo dell'editore, come professione, è da sempre diviso tra funzione culturale e guadagno, ogni scelta vissuta come sfida intellettuale ed economica. Una posizione intermedia, sul punto di sconfinare continuamente nell'una o nell'altra direzione, nell'eccessiva intellettualizzazione o nel profitto puro e materiale. Per ora è solo un sondaggio, nella speranza che non sia la moda a dettare le tendenze editoriali del futuro.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail