Due libri per chi non va in vacanza

Ebbene sì, qualche titolo da leggere sul tema "vacanze" anche in queste settimane di lavoro estivo o di vacanze "forzate" a casa, visto che secondo i sondaggi la metà degli italiani non farà ferie autentiche, quest'anno.

Allora, si potrebbe iniziare, per consolarsi, con "100 vacanze orrende" di Einaudi, che replica la fortunata formula dei "100 lavori orrendi" (quello da leggere da settembre in poi, quando si ricomincia). Per chi, esasperato dalla situazione, progetti invece in questa pausa estiva di abbandonare direttamente tutto, il consiglio è quello di prendere spunto da "Che cosa ti porti dietro quando sai di non tornare più" (fbe edizioni).

Il libro raccoglie il racconto di 15 persone che lo hanno fatto davvero: hanno mollato l'Italia per un altrove in cui trovare (forse) una vita più felice. Con tanto di test finale per capire se saresti pronto/a a partire per sempre. Altri spunti segnalati sul sito www.leggieviaggia.it, come riporta il periodico Leggere:Tutti.

  • shares
  • Mail