Comprare il sole, di Sebastiano Vassalli

Sebastiano Vassalli, Comprare il soleNei suoi romanzi, specialmente negli ultimi, Sebastiano Vassalli usa una tecnica particolare di scrittura, tecnica che attinge all'esperienza quotidiana di ognuno di noi. Quando, infatti, parliamo di una persona che conosciamo, siamo consapevoli di una parte della storia di questa persona che, così, va a formare il nostro background informativo. Questo, però, non succede nei libri perché dei personaggi presentati nelle pagine dei romanzi, sapppiamo solo quello che l'autore vuole dirci. Vassalli, come ogni buon autore, ci dice quello che dobbiamo sapere dei protagonisti della storia che narra, ma ce lo dice interrompendo il racconto e facendoci percorrere le varie vicende che hanno portato il determinato personaggio a quelo punto in cui si trova nel romanzo.

Questo artificio letterario, che personalmente apprezzo molto, è molto utilizzato nell'ultimo romanzo di Sebastiano Vassalli, dal titolo Comprare il sole, edito da Einaudi. Il romanzo parte da un fatto di cronaca, meglio sarebbe dire da un sogno di molti: vincere la lotteria. Come si reagisce se si vince una enorme somma alla lotteria? Come si riscuotono quei soldi? E come si amministrano? E, domanda di fondo, una vincita milionaria come cambia la vita di chi vince e i suoi rapporti interpersonali?

Comprare il sole (titolo che inquadra alla perfezione il romanzo e che viene meglio ancora esplicato nell'esergo Bisogna comprar fino al sole, che è un antico proverbio toscano) inizia come una favola, ma poi procede di pari passo con la realtà. E forse questo la rende una favola nera.

C'era una volta: così incominciano le favole.

C'era una volta: diciamo qualche anno fa, non importa quanti, una ragazza seduta davanti a una scrivania, intenta a leggere nello schermo di un computer qualcosa che doveva riguardare il suo destino, a giudicare da come erano spalancati i suoi occhi e dall'espressione del viso.

Il mio consiglio è quello di leggere il romanzo di Sebastiano Vassalli almeno due volte, a distanza di poco tempo. Gli occhi spalancati della ragazza, l'espressione del suo visto, il suo destino acquistano, infatti, una nuova profondità se si sa come va a finire la storia. E i dettagli che a una prima lettura sembravano insignificanti o ci erano sfuggiti, assumono tutta la loro preganza. Segno che ci troviamo dinanzi a un romanzo veramente ben scritto.

Sebastiano Vassalli
Comprare il sole
Einaudi, 2012
ISBN 978-88-06-21295-7
pp. 192, euro 18
disponibile anche in eBook: euro 9,99

  • shares
  • Mail