Harry Potter e il Principe Mezzosangue: spoiler cap. 23, 24 e 25

Di seguito, cliccando su "continua" gli spoiler dei cap. 23, 24 e 25.

Capitolo 23 | Horcruxes

Harry torna da Silente e i due entrano nel ricordo e ascoltano la risposta di Slughorn alla domanda di Tom: Horcruxes è un incantesimo che permette di dividere la propria anima e di "nasconderne" una parte in un luogo o in oggetto qualsiasi, mentenendola al sicuro, mentenendone solo una parte nel corpo in modo da mettersi al riparo dalla morte. Anche se il corpo viene colpito l'anima non può mai essere del tutto distrutta.

Per mettere in pratica l'incantesimo è necessario commettere un omicidio.
Tom Riddle ora sa cosa fare per sconfiggere la morte: userà l'Horcruxes e dividerà la sua anima in 7 parti, una sola delle quali resterà nel suo corpo. E' così che Voldemort ha voluto guadagnarsi l'immortalità.

Silente lo supponeva, ma ora ne è certo.
Delle sei parti esterne dell'anima di Voldemort, due sono già state distrutte:

1-Il diario della Camera dei Segreti (distrutto da Harry)

2-L'anello (distrutto da Silente)

Ne restano quattro prima di poter sfidare Voldemort da mortale a mortale.



Capitolo 24 | Sectumsempra

Mirtilla e Draco hanno fatto amicizia, poiché Draco è andato spesso nel bagno di Mirtilla per confidarsi: è terribilmente sotto pressione perché non riesce a mettere in atto il suo piano nei tempi prestabiliti e Voldemort ha minacciato di uccidere lui e la sua famiglia se fallisce.

Harry in un'occasione lo segue per spiarlo, ma Draco se ne accorge e finisce per sfidarlo a duello. Harry gli scaglia contro uno degli incantesimi imparati nel libro del Principe, senza conoscerne i reali effetti, il Sectumsempra, e Draco cade a terra in una pozza di sangue.

Harry si pente immediatamente di quello che ha fatto, ma Piton è lì e lo soccorre immediatamente, intimando ad Harry di non muoversi da lì.

Quando Piton torna chiede a Harry di portargli tutti i suoi libri di testo, ma Harry non vuole liberarsi del libro del Principe, così lo nasconde nella stenza delle necessità a porta a Piton il libro di Ron.

Piton non ci casca e "condanna" Harry ad essere in punizione con lui tutti i sabati fino al termine dell'anno scolastico.

Nel frattempo Ron e Lavanda si sono lasciati, così come Ginny e Dean Thomas. La cosa solleva molto lo spirito di Harry perché ormai ha scoperto di avere un crescente interesse per la sorella di Ron.

Il capitolo finisce con Harry e Ginny finalmente insieme, durante la festa finale per la vittoria di Grifondoro a Quidditch, in cui Harry, preso dall'euforia bacia Ginny davanti a tutti...



Capitolo 25 | L’oracolo sentito per caso

Il punto essenziale del capitolo è che Harry incontra la Cooman davanti alla stanza delle necessità, mentre sta andando da Silente. La professoressa tenta di entrare nella stanza, ma si accorge che è già occupata, c'è dentro qualcun altro, riesce a sentire la sua voce esultare, come se avesse appena ottenuto qualche grande risultato.

Quando Harry sente il racconto non ha dubbi, la persona in questione è Draco e il fatto che stesse festeggiando lo preoccupa non poco.

Distrattamente la prof inizia a parlare, e tra una cosa e l'altra praticamente rivela a Harry che Piton era presente durante il colloquio di lavoro tra lei e Silente, quando è stata pronunciata la profezia. Harry allora capisce che è stato Piton (insieme a Codaliscia) ad informare Voldemort della profezia.

E' furioso, e va da Silente a parlagli di Piton, ma il preside è risoluto, ha piena e assoluta fiducia in Piton e non vuole affrontare il discorso.

Silente è certo di aver scovato una delle Horcruxes mancanti e permette Harry di assisterlo nel "recupero" del prezioso oggetto.

Silente è convinto che Voldemort abbia nascosto le varie parti della sua anima in oggetti di grande importanza simbolica, come appunto l'anello, il diario e probabilmente i due cimeli ribati alla signora Smith, e chissà cos'altro.

I due partono nella notte, Harry consegna la sua Felix Felicis rimanente a Ron e Hermione, continuando a sospettare che Draco stia per fare qualcosa di pericoloso. Nel caso di un attacco la pozione sarà un'arma utile.

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: