"Il caso zingari" di Marco Impagliazzo

il caso zingari Farò del mio meglio per evitare di scrivere un post infarcito di opinioni personali al riguardo, perché è un argomento a mio parere troppo articolato per essere trattato in questa sede. Detto ciò, segnalo comunque questo libro (Leonardo International, € 12) di Marco Impagliazzo, storico nonché Presidente della Comunità di Sant'Egidio.

Chi sono questi zingari, perennemente protagonisti delle pagine di cronaca e ormai presenze fisse delle città? Il libro parte innanzitutto dalle loro origini, le quali risalgono all'India, per poi affrontare l'argomento della presenza degli zingari in Italia, dove sono arrivati nel XIV secolo. Vivono ai margini della società, in stridente contrasto con il loro originario modo di guadagnarsi da vivere, il quale prevedeva attività come giostrai e artigiani del rame. Non sono stati successivamente in grado di adeguarsi, darwinianamente parlando, alla trasformazione della società.

Il libro, inoltre, richiama alla memoria le persecuzioni operate da parte dei nazisti a danno degli zingari, sostenendo che oggi si sta operando una sorta di processo analogo, denominato in questo caso "antigitanismo", dovuto a paure dettate a volte da stereotipi. Sostanzialmente, ci si propone di presentare la realtà degli zingari come un qualcosa di cui si conosce troppo poco per giustificare la dilagante avversione nei loro confronti.

  • shares
  • Mail