Raccontare la realtà: Saviano dialoga con Langewiesche

E' in edicola, con l'ultimo numero di Internazionale un libretto molto interessante, che raccoglie gli interventi completi che Roberto Saviano e lo scrittore e giornalista americano William Langewiesche hanno tenuto nel loro incontro durante l'appuntamento di Internazionale a Ferrara nell'ottobre dell'anno scorso.

Il titolo è già di per sé significativo, Raccontare la realtà, e proprio di questo si tratta: un confronto sulle forme del giornalismo e della letteratura al di là delle definizioni di genere, con come riferimento la necessità di raccontare, di avvicinarsi alla verità: "nella letteratura si gioca un'idea di verità universale. Ed è qui che diviene pericolosa". dice l'autore di Gomorra a proposito della potenza generata dalle pagine che scrivono i giornalisti.

11 settembre, Iraq, Afghanistan e ancora camorra, uranio impoverito, Cecenia... L'interessante dialogo tra i due autori si muove senza soluzione di continuità su tutti questi territori e sull'idea che sta alla base della loro necessità di raccontare, qualcosa che parte dallo stomaco ma che implica un grande lavoro del cervello.

Non mancano le riflessioni sul ruolo della stampa e della tv: per Langewiesche il giornalismo tv è sempre bugiardo, ma Saviano sottolinea come per certe notizie non ci sia interesse perché non c'è pubblico disposto a leggerle, poiché tutto è spinto allo stereotipo e a una visione semplicistica delle realtà.

Una lettura veloce (io l'ho iniziato e finito in un breve tragitto di autobus) ma che lascia dentro un segno di riflessione, uno sguardo più attento a decodificare la realtà che tutti i giorni i media ci propongono incessantemente. Dell'incontro è anche disponibile un video, cliccando su Il futuro del giornalismo nel menu di questa pagina di Glooc.

  • shares
  • Mail