Nel 2007 in Italia si legge ancora meno

Se qualcuno nutriva qualche speranza per la diffusione della lettura e della cultura in questo Paese, arrivano i dati dell'Istat a riportarlo brutalmente al presente: secondo un'indagine relativa al 2007 solo il 43,1% della popolazione con più di sei anni di età ha letto ha letto almeno un libro nei 12 mesi precedenti.

I dati, elaborati dall'AIE (Associazione Italiana Editori), ci mostrano quindi una flessione dell'1,2% rispetto al 2006 e ci dicono che in Italia a leggere libri sono sempre meno persone: sei italiani su dieci, l'anno scorso, non hanno letto nemmeno un libro.

Una notizia in relativa controtendenza rispetto a questo dato è che i cosiddetti lettori forti (che leggono uno o più libri al mese) sono aumentati di circa 2 punti percentuale, ma stiamo parlando solo del 5,7% di tutta la popolazione italiana. Insomma, chi legge molto legge sempre di più e chi non legge o legge poco continua ad allontanarsi dai libri: perché?

Via | AIE

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: