Il pittore e il pesce, una mostra per ricordare Raymond Carver

Si chiude tra qualche giorno, il 30 marzo, e mi scuso per averla segnalata così tardi, la bella mostra dedicata a Raymond Carver per i 70 anni dalla nascita e i 20 dalla morte che si svolge alla Galleria d’Arte Moderna “Ricci Oddi” di Piacenza.

La mostra è dedicata alla lirica di Carver "Il pittore e il pesce", dalla quale Carlo Dalcielo, giovane artista emiliano creato dal pittore Bruno Lorini e dallo scrittore Giulio Mozzi, ha ricavato uno storyboard in 54 inquadrature. Seguendo lo storyboard ha steso una sceneggiatura consistente nella descrizione in parole delle 54 inquadrature stesse. Ha poi invitato 54 artisti a realizzare ciascuno un'opera per ciascuna delle 54 inquadrature, con l'unico vincolo di rispettare la forma quadrata: ogni artista ha ricevuto il testo della poesia Il pittore e il pesce di Raymond Carver e la descrizione della sola inquadratura assegnata, rimanendo poi completamente libero per quanto riguarda l'esecuzione.

La mostra è il risultato di quest'operazione un po' folle che sfocia anche in un libro edito dalla Minimum Fax nella collana “I libri di Carver”.

Se siete curiosi, è attivo anche un blog con tutto il materiale inerente la mostra e se avete voglia di vederla dal vivo, state all'erta: ad aprile, dal 9 al 20, la mostra sbarcherà alla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia e da maggio continuerà la sua lunga passeggiata in onore di Carver in altri luoghi della penisola.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: