Concorso: Una piazza, un racconto

Il concorso letterario Una piazza, un racconto, organizzato dalla Comunità Evangelica di Napoli, è nato nel 1999 con l'intento di dare a tutti coloro che amano scrivere la possibilità di raccontare le proprie esperienze o emozioni. Il contenuto è libero e consente ai concorrenti di trovare ispirazione nei più disparati argomenti.

Il regolamento prevede la pubblicazione dei dodici racconti, fino ad un massimo di venti, selezionati dalla giuria. I primi tre classificati vincono il primo, secondo e terzo premio (in denaro). Dal 2006 la casa editrice Kairòs cura la pubblicazione e la distribuzione del volume. Il concorso è gratuito e tutti i costi vengono finanziati con i proventi della ripartizione dell'otto per mille dell'Irpef assegnati alla Chiesa luterana in Italia.

La forma letteraria presa in esame è quella del racconto breve, massimo 18.000 caratteri inclusi gli spazi. Si può partecipare con un solo racconto in lingua italiana. La denominazione del concorso “Una piazza, un racconto” non è vincolante per il tema trattato. Il racconto deve essere inedito.

La scadenza della consegna è prevista per il 30 giugno 2008, per ulteriori informazioni visitate il sito del concorso e il bando completo pubblicato dalla Comunità Evangelica.

  • shares
  • Mail