Anobii: crea, scambia ed esplora liste di libri

Qualche mese fa abbiamo parlato di un software acquistabile su internet che serve a catalogare i volumi della propria libreria in base all’autore, all’editore, al genere o alla biblioteca (cioè al posto e alla sezione in cui è stato inserito).

La settimana scorsa, invece, abbiamo parlato di un sito che serve allo stesso scopo, ma che, naturalmente, non comporta l'acquisto di un software per essere utilizzato, ed è gratuito per i primi 200 titoli inseriti, Librarything.

I nostri lettori nei commenti all'articolo hanno sottolineato il fatto che lo stesso servizio, ma completamente gratuito, è disponibile su un altro sito, Anobii, che ha anche una versione in italiano, e che permette di creare facilmente una propria libreria, per entrare così in contatto con altri utenti con i gusti simili ai nostri, o che magari hanno un volume che cercavamo da tempo nel loro scaffale pubblico.

Questa la presentazione di cosa è Anobii sul sito stesso:

Siamo una società privata impegnata a creare ottimi strumenti per permettere alle persone dalla mentalità simile di mettersi in contatto e intrattenere conversazioni ricche di significato.

Ci piace fare cose che funzionino.

La nostra sede si trova a Hong Kong.

Nel caso te lo stessi chiedendo, sì, puoi in qualsiasi momento facilmente esportare i dati da aNobii al tuo computer o ad altri programmi.

Se avete un nick su Anobii e volete entrare in contatto con gli altri utenti di Booksblog iscritti, fatelo sapere nei commenti. Se volete avere ulteriori informazioni ed essere aggiornati sulle novità legate a Anobii, potete andare sul blog del progetto, in lingua inglese.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: