Non tornerò con il dubbio e con il vuoto: le lettere di Medici Senza Frontiere

Ultimi testimoni del nostro tempo: gli operatori di Medici Senza Frontiere ci raccontano, in un libro, le guerre di tutti i giorni che ancora oggi lacerano milioni di vite in tutto il pianeta.

E' allora sicuramente da leggere come un preziosissimo reportage il volume 'Non tornero' con il dubbio e con il vuoto' (Il Pensiero Scientifico Editore, 171 pp., 10 euro), che raccogliere oltre centocinquanta "lettere dal mondo" di altrettanti testimoni di MSF.

"Il libro e' un concentrato di verita'", dice all'Agi Kostas Moschochoritis, direttore di MsF-Italia, "che dipinge uno spaccato dei contesti dilaniati da guerre, epidemie e catastrofi naturali, dove la speranza non muore mai. Sono brani di lettere che i nostri operatori hanno scritto ad amici e parenti, in momenti spesso difficili. Impressioni ed emozioni raccolte in una sorta di diario intimo, che al momento della stesura non e' stato pensato per la pubblicazione. E per questo e' ancora piu' vero". I proventi del libro, presumo, andranno all'Ong, anche se questo importante dato non è specificato.

Via|Agi
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail