I giorni felici degli scrittori

Magari sono pazza io e a voi non è mai capitato. Magari la fissa mi è venuta da quando le librerie Feltrinelli hanno appeso alle pareti delle foto giganti degli scrittori intervallate da loro frasi famose. Ma insomma, quale che sia il motivo, voglio condividere con voi alcune delle più belle foto dei miei scrittori preferiti.

Ce ne sono certe che mi sono rimaste in testa e, se vi va di guardarle, scoprirete che hanno tutte una cosa in comune. Ad esempio abbiamo, in ordine sparso: Oriana Fallaci che ride a 42 denti, Pier Paolo Pasolini che posa insieme alla mamma come un bravo bambino (guardate l'espressione orgogliosa di lei, è fantastica), ma anche Jean Paul Sartre al bar con Simone De Beauvoir, e - stupenda stupenda - Marilyn Monroe immersa nella lettura di un libro (e se avete letto il racconto che le dedicò Truman Capote non vi stupireste di questo suo lato intellettuale).

E che dire di Silvya Plath bionda platinata che fa la smorfiosa in costume da bagno o Alberto Moravia che se la ride mentre accarezza un gatto pacioccone? Ebbene sì, sono tanti flash che riescono a rassicurarmi sul fatto che anche gli spiriti più tormentati hanno avuto i loro giorni felici.

Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: