Il barbone poeta della stazione di Milano

Non so a voi, ma io rimango sempre molto colpita da queste storie. Quando sono vere, poi, è il massimo. Parlo di Marco Faggionato, 52 anni di cui "14 passati in strada" , 4 concorsi letterari vinti con le sue poesie, che sono diventate un libro. Poesie tutte dedicate a sua figlia Silvia, mai rivista da quando aveva 6 anni.

La cosa più preziosa della sua vita era proprio una fotografia di Silvia, che due balordi gli hanno portato stracciato derubandolo, in una delle tante notti passate alla stazione Centrale di Milano.

Lui da 5 anni, dopo la fortuna letteraria, ha trovato casa, grazie ad un'associazione di volontariato. Ma la figlia non riesce ancora a vederla regolarmente. "Ho tentato di incontrala, ma lei è scappata, si vergogna - racconta - Vorrei poterci parlare, solo per un attimo, abbracciarla, dirle che un’anima ce l’ho anch’io, che è tutta qui, in queste poesie, nelle poesie che ho scritto per lei».

Via|Milano Cronaca

Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: