Scusa ma ti chiamo... amore? NO, str***o!

50'578ì'Così come Federico Moccia racconta storie d’amore in cui emerge la voglia di ritrovare la propria libertà, la voglia di avere sentimenti veri, di amare senza convenzioni e senza troppi perché, così Centrale del Libro e Video Blog Network propongono ai lettori di raccontare delle storie d’amore reali, quelle della vita di tutti i giorni, in cui l'amato/a alla fine si dimostra... uno str***o/a!

I promotori del concorso Scusa ma ti chiamo str***o/a si impegnano a dare visibilità a tutti i lavori pervenuti, per condividerli e diffonderli in rete. Dunque tutto il materiale pervenuto sarà proprietà di tutti, per il pure piacere della lettura.

Il premio finale consisterà in una massiccia fornitura di libri. Inoltre gli elaborati più interessanti potranno essere pubblicati in un libro della casa editrice Ariaperta. Così la campagna pubblicitaria
a favore dei blog si potrà allargare anche ai non frequentatori della rete.

Gli autori dovranno inviare entro il 31 marzo dei racconti della lunghezza massima di una cartella, che possono descrivere la realtà, una situazione vissuta in prima persona, o possono essere di fantasia, sulla base di un fatto di cronaca o di situazioni ascoltate.

Per ulteriori informazioni visitate il sito della Centrale del Libro, a questo link, o quello di Video Blog Network, che trovate qui.

  • shares
  • Mail