Il 21 febbraio festa internazionale del Braille

Il braille, come tutti sappiamo, "è il sistema di lettura e scrittura in rilievo, ideato dal francese Louis Braille, per consentire anche ai ciechi di leggere e di scrivere, di comunicare, di fissare il proprio pensiero, di studiare, di lavorare e di integrarsi nel contesto sociale di appartenenza".

Una rivoluzione essenziale, basata sul riconoscimento del diritto alla lettura per i non vedenti, come riconosce anche una recente legge, la 126/2007.

Booksblog si unisce quindi ai festeggiamenti dell'Unione Italiana ciechi che, per oggi ha programmato una giornata per ricordare il genio di un non vedente, Luis Braille, appunto, senza il quale "sarebbero rimasti indefinitamente esclusi dalla cultura e dal lavoro, i soli mezzi grazie ai quali hanno potuto liberarsi dalla condizione di perenne dipendenza dalla compassione e dalla beneficenza, degli altri, per divenire protagonisti consapevoli della loro integrazione sociale".

Via|Vita.it
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail