La lettura allevia i disturbi ansiosi

Una risposta "scientifica" alla tesi dei manuali di "libroterapia" arriva dal National Health Service britannico, che si è interrogata sugli effetti che avrebbe sulla nostra psiche la lettura.

E così, due studi recenti pubblicati dalla rivista 'Behaviour Research and Therapy' mostrano che la biblioterapia sarebbe davvero efficati per alleviare ansia, depressione o altri disturbi, mentre un altro studio meno recente, pubblicato sul 'Journal of Clinical Psychology' aveva mostrato che i libri nulla possono contro le dipendenze da alcool o tabacco (a meno che non compriate un manuale di auto-aiuto, of course).

Una ulteriore ricerca in cantiere del National Health Service è quella di verificare l'efficacia dei manuali di auto-aiuto sullo stato psicologico di chi lo legge. Non è una novità: già alcuni studi avevano dimostrato ufficialmente che la semplice lettura di un libro del genere ("Feeling good", dello psichiatra David Burns era in grado di ridurre i sintomi depressivi.

Via| L'Espresso
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: