La censura inglese del libro Gomorra di Roberto Saviano

Gomorra, anche a distanza di tempo dalla sua pubblicazione, resta best-seller indiscusso.
E così, mentre il team comunicazione di Roberto Saviano decide come lanciare la sua presenza on line, arriva una notizia battuta dalle agenzie: la versione inglese del libro che svela la mafia riporta diversi nomi censurati.

A prender la decisione l'editore Macmillan, impaurito dalla legislazione inglese molto severa sulla diffamazione. E visto che nel libro viene citato anche Antonio La Torre, accusato e processato per aver creato in Scozia un piccolo impero mafioso ma non ancora condannato, la casa editrice ha deciso di non rischiare.
Naturalmente Roberto Saviano non ha apprezzato la censura del suo libro, pronto per essere lanciato nel Regno Unito il 18 gennaio, lui che non ha avuto paura di dire la verità e che adesso vive sottoscorta.

via | Agenda della Comunicazione

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: