Cuore ti ribalto: intervista a Claudia92

Cosa sono le star? Macchine produci-soldi. Questo concetto tanto ben compreso in America stenta a decollare tra noi europei. Perché abbiamo sempre un po' troppa puzza sotto al naso (problemi di alito?) e tendiamo a diffidare del nazional-popolare. Invece nel cinema, come nella musica, come nell'editoria, le star sono fondamentali. E la ragione è semplice: attirano il pubblico.

Un'indiscussa star italiana è Federico Moccia, autore di Tre metri sopra il cielo e altri best seller. È tanto amato dalla gente che una sua lettrice, Claudia92, ha a sua volta scritto un romanzo il cui protagonista è proprio lui, Federico Moccia nei panni di se stesso.

Si chiama Cuore ti ribalto ed è edito da Aliberti (qui il blog ufficiale). BooksBlog ha intervistato l'autrice, la misteriosa Claudia92.

Claudia92... Perché usi uno pseudonimo?
Boh! Veramente è stata un'idea di Francesco, l'editore. Diceva che faceva più ragazzina. Oh, mi sono fidata. Ho fatto male?

No, ha ragione Francesco. Federico Moccia ti pare un personaggio interessante per un romanzo?
Fede è fantastico, sa capirci e dirci esattamente quello che sentiamo. Quindi è il max dell'interessante!!!

Come fa Moccia a provocare un'identificazione così forte tra... voi e i personaggi del libro?
Me lo sono chiesta anch'io. Anche perché Fede c'ha i suoi anni.

Ventidue per spalla.
Forse è tutto talento. Lui chiude gli occhi e ci vede, sui nostri motorini, gli zainetti, i telefonini. O forse ci vede attraverso la televisione, visto il lavoro che fa. Non lo so. So solo che quando descrive un'emozione o una situazione io mi ci riconosco tutta.

Vi siete mai incontrati?
No. Francesco, l'editore, m'ha fatto leggere la sua mail, quella che poi è stata messa sulla copertina con la sua facciotta...

"Un'occasione straordinaria, una storia fortissima. Quando la fantasia diventa realtà".
Esatto, questa.

Be', è un poeta.
È un grande. È come la musica, come quelle canzoni che parlano di tutti ma tu le senti come se parlassero direttamente a te.

Perché molti intellettuali considerano i libri di Mr. Amore, come lo chiami tu, spazzatura banale e vuota?
Boh, e che ne so?!?

E dài, sforzati.
Forse invidia? Io non sono un'intellettuale, sono solo una ragazza che ama leggere e sognare. Che è poi quello che Fede ha di speciale. Secondo me se gli intellettuali non lo capiscono hanno poco intelletto, dovrebbero cambiare nome!

Cosa leggi, a parte Moccia?
Leggo quello che devo leggere per la scuola.

E basta?
No, mi piacciono molto le saghe. Harry Potter quand'ero più piccola, oggi Il Signore degli anelli e le Cronache dal mondo emerso di Licia Troisi. Libri belli, pieni di mondi, pieni di fantasia. Ci entri dentro e ti portano da un'altra parte dell'universo!

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: