Charles Bukowski, una poesia per il 2008

Anche se Capodanno è passato da tempo, voglio fare a tutti i lettori di Booksblog e ai miei colleghi postatori gli auguri di un 2008 speciale, dedicando a tutti voi una poesia.

L'ha scritta Charles Bukowski, il "vecchio Buk", uno che faceva finta di essere solo un barbone-ubriacone e invece dentro di sè nascondeva un cuore purissimo, azzurro (e non fate battute politiche). Con l'augurio che a tutti noi, aspiranti scrittori, poeti appena nati, lettori incalliti e recensori spiantati, non passi mai la voglia di leggere.

La poesia la trovate qui e si intitola "Blue bird".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: