Top 10: i libri più venduti

Al decimo posto tra i libri più venduti sul finire del 2007 secondo la classifica di Arianna.org c'è L'arte del dubbio di Gianrico Carofiglio (che BooksBlog ha intervistato), una sorta di manuale di interrogatorio in forma romanzata che analizza le strategie e i trucchi con cui vengono condotti gli esami testimoniali nei processi (esame, contro-esame, riesame). Utile se volete fare l'avvocato, o il delinquente.

Nono posto per L'amore e il potere. Da Rachele a Veronica, un secolo di storia italiana di Bruno Vespa, che, proseguendo il parallelismo tra i due Cavalieri - iniziato con Storia d’Italia da Mussolini a Berlusconi - racconta ora le metà ‘rosa’ dei politici italiani, con particolare risalto, ovviamente, per la consorte del Duce e quella del proprietario di Mondadori, editore del libro.

All'ottavo posto Mondo senza fine di Ken Follett, sèguito de I pilastri della terra.

Subito sopra si colloca La casta. Così i politici italiani sono diventati intoccabili di Stella e Rizzo. Il libro più celebre del 2007, già recensito da BooksBlog, rimane ancora molto attraente per i lettori italiani, forse anche perché è ancora - ahinoi - tremendamente attuale.

Al sesto posto: L'eleganza del riccio di Muriel Barbery, edizioni E/O. È la storia di Renée, la portinaia di un palazzo abitato dall'alta borghesia intellettuale parigina, che dietro le apparenze di una portinaia qualunque dissimula una cultura profonda e raffinata. Lo stesso fa anche un'altra giovanissima inquilina del palazzo, la piccola Paloma.

Al quinto posto resiste tenacemente Il cacciatore di aquiloni di Khaled Hosseini, da cui è stato tratto un film (qui il trailer) non ancora uscito nelle sale per salvaguardare l'incolumità dei tre giovanissimi protagonisti. È una dolorosa storia di violenza ed espiazione, alla luce del passato che ritorna, ambientata nel moderno, travagliato Afghanistan.

Ma Khaled Hosseini occupa anche il quarto posto, con Mille splendidi soli, ritratto di due ragazze afghane i cui destini si intrecciano in maniera imprevedibile sullo sfondo di un paese martoriato da oltre vent’anni di guerra ininterrotta.

E andiamo dunque alla top 3, targata tutta Mondadori. Bronzo per Alberto Angela e il suo Una giornata nell'antica Roma. Vita quotidiana, segreti e curiosità, ricostruzione di una giornata quotidiana della gente comune nella Roma imperiale, alla scoperta di inaspettati punti di contatto tra la quotidianità dell'epoca e il famigerato "logorio della vita moderna".

Secondo posto per il capolavoro Gomorra di Roberto Saviano, libro di attualità per antonomasia, da cui sono state tratte rappresentazioni teatrali e ora anche un film di Matteo Garrone con Toni Servillo.

Al primo posto della classifica di Arianna.org c'è Il giorno in più di Fabio Volo. Una storia d'amore casuale che sboccia nella nostra distratta contemporaneità come uno splendido fiore in un vaso di feccia. Il pubblico italiano, romanticamente, cede.

  • shares
  • Mail