I buoni propositi per il nuovo anno

Come ogni anno, inevitabilmente, mi ritrovo a snocciolare buoni propositi per i prossimi 365 giorni, che con ogni probabilità dimenticherò o renderò inutili al massimo a metà gennaio. Ma sono ostinato e dalla memoria breve, quindi continuo, anche quest'anno, a ripromettermi dimagrimenti eccezionali, sacrificio sul lavoro, tolleranza verso gli altri, e tante altre cose che non manterrò.

Naturalmente nell'elenco dei buoni propositi del 2008 non può mancare uno spazio dedicato al mondo dei libri, anche se devo ammettere che nel 2007 mi sono comportato bene. Diciamo che mi accontenterò di non rallentare eccessivamente il mio ritmo di lettura quando mi incaglierò su un libro che non mi piace (e no, non lascio un libro a metà... quindi dovrò accettare di dovermi sbrigare a finire la lettura sgradita).

E voi? Avete fatto buoni propositi (librari e non) per il 2008? Se vi va partecipate al sondaggio qui di seguito, e, naturalmente, dite la vostra nei commenti.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: