Ritorna il Festival "Roland. Macchine e Animali"

"Roland. Macchine e Animali", un bel festival milanese di letteratura, editoria e critica, ecco uno degli appuntamenti da non perdere di un inizio autunno dall'aria frizzantina. Appuntamento da Assab One, in zona Cimiano, per questo week-end, nel quale l'iniziativa ideata da Giorgio Vasta e Marco Peano promette intrattenimenti a prova di meningi allenate.

A partire da oggi e fino alla serata di domenica, grandi e piccini tesserati sul sito dell'associazione Rolandscritture (5 euro per 1 anno di validità) potranno partecipare a numerose iniziative organizzate all'interno della manifestazione e incentrate sull'universo del libro, sviscerato in tutti i suoi aspetti.

Tra lezioni, conversazioni, dispute, laboratori, spettacoli sulla scrittura e sulle pratiche editoriali, i partecipanti entreranno a far parte di un vero e proprio "movimento di pensiero" per allenare a fondo la propria conoscenza, nutrendola con interessantissimi stuzzichini e primizie intellettuali di ogni genere. Dal viaggio nella storia dei caratteri tipografici di "Times New Roland" a un ottimo esempio di trattamento dei testi con "L’editing, in pratica", passando dal reading noir dall'evocativo titolo "Breve storia di Milano nera" ad un'approfondita riflessione sul senso dell'inadeguatezza giocata tra scrittura e musica.

Il tutto da shakerare con una buona dose di apertura mentale e la curiosità necessaria alle migliori scoperte.

Via | rolandscritture.it

  • shares
  • Mail