Ogni mio desiderio di Stella Black

Ci sono momenti in cui si vuole essere dominati. Non c'è altra soluzione, altra volontà. Anche nell'amore e nel sesso. Così, Stella Black (uno pseudonimo), narra la sua storia di Sottomessa iniziata quando aveva circa 23 anni. Daddy, cinquantenne, è il suo ricchissimo dominatore capace di conquistarla, tenerle testa e soprattutto comandarla. La storia dura diversi anni, e il racconto scorre tra giochi erotici, gelosia, follie e scenate, punizioni fisiche, voglie e piaceri. Sotto un filo piscologico che ci narra, come un vero diario come tale è, l'evoluzione dei pensieri e delle voglie della giovane Stella.

Sì, perché "Ogni mio desiderio" è il vero diario, scritto in età adulta, della protagonista, che racconta, con ricchezza di particolari e stile freddo e consapevole, gli anni della sua vita in cui essere dominata era il senso, in cui una ragazzaccia sbandata, dalle fattezze esili e selvatiche, alla ricerca eterna di una figura paterna, decide di diventare il giocattolino erotico (ma amato) di questo Daddy, il cui nome non viene mai svelato. La storia si dipana fino al momento in cui, quasi trentenne, Stella capisce che è giunto il momento di prendere in mano la propria vita e di non dipendere più da una persona, di invertire i ruoli e diventare lei la dominatrice di se stessa.

Un racconto meditato ma allo stesso tempo appassionato, con uno stile di scrittura perfetto, che coinvolge il lettore e rende la lettura scorrevole e facile. Il tema, non comune, è negli ultimi mesi di moda: è lo stesso, d'altronde, delle Cinquanta Sfumature di Grigio, ma il libro in questione è datato 2008, seppur ripubblicato dalla Piemme quest'anno. Perché in questo caso il tema della dominazione non è stato così messo alla gogna dai lettori? Forse per la splendida scrittura esibita dall'autrice, per la mancanza di esagerazioni, per la sensazione di certezza sulla realtà dei fatti che la Black riece a trasmetterci.

D'altronde i canoni sono quelli: un dominatore ricco, una sottomessa normale, punizioni fisiche e tanto sesso. Ma nella storia di "Ogni mio desiderio" c'è una consapevolezza di fondo che ci rende partecipi non alle scene fisiche, bensì all'indecisione e all'incertezza della giovane protagonista sul senso della sua vita e del mondo, fino alla svolta, al cambiamento, alle emozioni di gelosia, passione, allo scemare dell'amore, al raggiungimento dell'età adulta.

Il libro si legge subito, perché non riuscirete a smettere. E decreta, senza ombra di dubbio, la posizione d'onore che la Black acquista nella classifica delle scritture più empatiche, nonostante gli scottanti temi.

Stella Black
Ogni mio desiderio
ed. Piemme
disponibile anche in ebook

  • shares
  • Mail