Dieci ottimi motivi per non cominciare una dieta di Martina Liverani

Nel momento in cui impazza più che mai la manualistica sulle diete, primo fra tutti il tormentone delle classifiche "Dieta Dukan" ecco arrivare una simpatica controproposta, ad allietare il rientro autunnale nei pantaloni lunghi con i patemi o le felici sorprese che l'operazione comporta. Di fronte agli abiti smessi una stagione fa, e -causa la crisi- ricuperati alla grande, la domanda che imperversa è: ci entrerò ancora? E qui arriva in aiuto il piccolo, ma saggio libro di Martina Liverani, che ci consola con il motto: "La magrezza non risolve i problemi".

10 ottimi motivi per non cominciare una dieta (ed. Laurana) è un libro che parla di diete, scritto dal target primario di questa tipologia di marketing: un donna, una che tante e tante volte ci ha provato e che in tutta onestà, analizza e disseziona il problema annoso della prova costume.

Innanzitutto mi scopro piacevolmente sorpresa quando vengono guardate con sospetto le promesse a ritornare come eravamo 20 anni fa. "Perché tornare indietro di 20 anni?" si chiede l'autrice, che propone una pacifica resistenza ai modelli stereotipati in voga; quell'immagine delle donne sulle riviste, che per essere così (photoshop a parte) non possono permettersi di pensare ad altro che alla forma.

Come fare allora? Le soluzioni proposte nel libro sono molteplici: dal lasciar perdere i magazine patinati, al praticare l'arte orientale del Wabi-Sabi, ovvero imparare ad accogliere l'imperfetto (cit. "La perfezione ha un unico difetto: è noiosa."), stare di più in cucina a prepararsi piatti sani, e a tale proposito spegnere la tv un po' più spesso. Perché tutti quei food-show seguitissimi, in fondo, ci tolgono tempo prezioso per stare ai fornelli!

È un manuale di autoapprezzamento, che si chiede se le diete funzionano davvero e si sofferma sulle nuove icone "morbide" che -curiosamente- piacciono sempre di più, forse perchè hanno un che di rassicurante: Monica Bellucci e Oprah Winfrey, modelli "sani" di donne comode nella loro femminilità e che raccontano senza parole quanto valga l'amore per sè stesse come individui. Sarà per questo che oggi, mentre leggo il blog di Martina Curvy, Foodie, Hungry, mi concedo a cuor leggero un muffin per merenda...

  • shares
  • Mail