Il suggestivo Bazar dei libri di Istanbul

bazar dei libri di Istanbul

Una vera e propria "chicca per appassionati", nascosta nel dedalo di viuzze che circondano uno dei mercati più famosi al mondo: il Grand Bazar della città di Istanbul. All'interno di una delle numerose arterie laterali al quale da vita ci si ritrova in un "mercato nel mercato", meglio conosciuto sotto il nome di Bazar dei libri, in turco Beyazit Sahaflar Çarşısı.

Un luogo a di dir poco suggestivo, adiacente alla moschea di Beyazit, interessante monumento meno battuto dai turisti delle più note Santa Sofia, Moschea Blu, di Solimano il Magnifico etc... Questo piccolo tesoro en plein air gode di un'atmosfera affascinante emanata dalla sua lunga storia.

bazar dei libri di Istanbul
bazar dei libri di Istanbul
bazar dei libri di Istanbul
bazar dei libri di Istanbul

Occupa ancora oggi un sito destinato da secoli agli acquisti di libri, denominato Chartoprateia nel periodo bizantino. Durante quello ottomano vi si potevano trovare manoscritti provenienti dai quattro angoli dell'Impero, ma è solo in seguito alla creazione della prima stamperia di Istanbul, che i primi libri veri e propri cominciarono ad arrivare nelle boutique. Ormai vi si trova un po' di tutto, soprattutto testi destinati agli studenti della vicina università, ma anche tomi antichi, splendide stampe a soggetto calligrafico, miniature e schizzi (ci siamo persino imbattuti in un'edizione locale de "Il piccolo principe"). Il tutto all'ombra di qualche albero situato al centro e sotto lo sguardo attento e sornione dei numerosi gatti del luogo.

Una piccola curiosità non verificata, sembra che molti dei gerenti dei negozietti che si affacciano sulla corte, siano membri della famosa setta dei dervisci rotanti.

Via | istanbulguide.net
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: