Nathanael West: Signorina cuori infranti

Sul sito della casa editrice e/o (che trovate a questo link), famosa per la pubblicazione di molti autori, tra cui Massimo Carlotto e Alice Sebold (dell'ultimo romanzo della Sebold, ancora inedito in Italia, si parla proprio oggi su Booksblog), è presente un'offerta per l'acquisto di 10 volumi della collana tascabili con un sostanzioso sconto (da oltre 70 a 25 euro per tutti e 10 i libri).

Tra i vari autori compresi in questa offerta anche Pirandello, Matilde Serao, Salgari e Nathanael West. Di quest'ultimo autore americano, vissuto nella prima metà del Novecento e morto giovanissimo, è inserito nel pacchetto uno dei romanzi più noti, forse il più famoso insieme al Giorno della Locusta: Signorina cuori infranti.

Il protagonista di questo romanzo breve è un giornalista cui viene affidato il compito di rispondere alle lettere indirizzate alla rubrica dei cuori infranti. L'uomo, scrivendo le risposte ai suoi lettori, deve fingere di essere una donna, secondo la concezione che solo le donne possono soffrire ed empatizzare con gli altri per le questioni di cuore. Questa consapevole beffa che il protagonista perpetra ai danni dei propri lettori gli mostra una miseria umana eccessiva da sopportare, che lo porta a una pesante forma di depressione. Un romanzo cinico e pungente, che sotto un velo di ironico sorriso nasconde profonde riflessioni sulla natura umana di particolare attualità nonostante l'età del libro (pubblicato per la prima volta nel 1933).

A questo link potete trovare i dettagli dell'offerta sui tascabili e/o, con una breve scheda di presentazione di ogni libro.

  • shares
  • Mail