Le guide Lonely Planet presto online

Lonely PlanetSecondo quanto riferisce il Guardian e quanto segnalano i nostri colleghi di Travelblog, le storiche guide turistiche create da Maureen e Tony Wheeler circa 35 anni fa hanno cambiato proprietà: la BBC Worldwide, il braccio commerciale della BBC, ha infatti rilevato la società editoriale, lasciando ai due fondatori una quota pari al 25%.

Ma la novità più importante che BBC Worldwide ha annunciato è che le guide turistiche più famose del mondo finiranno tutte online entro due anni, a cominciare dalle più popolari. La loro presenza in rete, infatti, è praticamente inconsistente soprattutto per il timore che la pubblicazione su web danneggiasse le vendite in libreria.

Ma i tempi sono cambiati e, oltre alle guide online, la nuova proprietà sta pensando di realizzare una rivista Lonely Planet e di potenziare la programmazione televisiva già esistente. L'esperienza nata tanti anni fa sul tavolo della cucina dei Wheeler, che è arrivata a conquistare tutto il mondo per la qualità delle sue produzioni, fa così un ulteriore, grande passo avanti.

  • shares
  • Mail