Bibliotaptap: la biblioteca mobile di Haiti

Bibliotaptap, biblioteca mobile di Haiti

Dopo la Bibliotenda di Mirandola e il Biblio-Burro colombiano, ecco a voi una nuova biblioteca itinerante dalla struttura davvero originale. Si chiama Bibliotaptap ed è un progetto lanciato dall'organizzazione internazionale Biblioteche senza Frontiere, in partenariato con un discreto numero di associazioni haitiane e con il sostegno dell'Unione Europea.

Perché l'iniziativa della quale vi stiamo parlando è proprio una biblioteca su ruote, che prende il nome dai Tap Tap (che in lingua locale significa "presto, presto") i taxi collettivi che fanno parte dell'immaginario haitiano per eccellenza, e promette di diventare un nuovo elemento caratteristico. Il primo Bibliotaptap, è stato inaugurato nella regione di Port-au-Prince, il 12 luglio 2012, ma il servizio è destinato ad estendersi ad una vera e propria "squadra" di vetture bookmobile service. Ben tre infatti i Bibliotap che saranno messi in servizio prima di gennaio prossimo.

Bibliotaptap, biblioteca mobile di Haiti
Bibliotaptap, biblioteca mobile di Haiti
Bibliotaptap, biblioteca mobile di Haiti
Bibliotaptap, biblioteca mobile di Haiti

Splendidamente istoriati da artisti haitiani e ricolmi di libri, i veicoli in questione sono stati appositamente adattati per stimolare l'immaginazione e raggiungere anche i punti più impervi del paese, favorire le occasioni di lettura e riflessione e dare una buona accellerata alla ricostruzione. In poche parole, una realtà dai grandi numeri, destinata a crescere ancora:

15.000 le persone che hanno accesso alla Bibliotaptap ogni mese, 3.600 le ore di lettura e attività letteraria svolta ogni anno, 20 i villaggi remoti raggiunti e 40 le associazioni haitiane che supportano il progetto.
Le BiblioTaptaps sono molto di più che librerie mobili, si tratta di luoghi, posizionati lungo le strade e vicino agli agglomerati isolati, nei quali le persone possono incontrarsi, discutere e intavolare dibattiti.

Via | bibliofrance.org
Foto | eeas.europa.eu

  • shares
  • Mail