I libri? Li trovi al mercato

Ecco una bella idea: fare un banco di libri in ogni mercato, aperto come tutti gli altri banconi, nel giorno e nelle ore in cui macellai, fruttivendoli e fiorai aprono le saracinesche. L’iniziativa (unica nel suo genere che io sappia) è venuta alla biblioteca “E. Ragionieri” di Sesto Fiorentino (Fi) che da oggi partecipa così all’iniziativa “Ottobre, piovono libri”.

Per ora si tratta solo di uno stand in piazza, nel giorno del mercato settimanale, in cui saranno esposti materiali informativi della biblioteca e uno scaffale ocon le novità librarie, con possibilità di iscrizione e prestito libri. Voi che ne pensate? Potrebbe essere un'idea per indurre più persone a leggere un libro, inserendolo in un contesto "familiare" che magari spaventa di meno rispetto ad una libreria/biblioteca tradizionale?

  • shares
  • Mail