Emily Dickinson: ritrovato rarissimo scatto della poetessa

Emily Dickinson: ritrovato rarissimo scatto della poetessaHa l'aria un po' beffarda, la grande Emily (1830-1886), in questo rarissimo dagherrotipo che la ritrae (sulla sinistra) nel suo austero vestito con la pettinatura altrettanto austera. La solita, da una vita, di sicuro.

Il ritratto è stato diffuso dagli archivi dell'Amherst college, che l'ha avuta da un collezionista privato, e la ritrae insieme a un'altra donna, una vedova, tale Kate S. Turner, con la faccia ben più triste e meno rilassata di lei.

Lo scatto, che trovate qui, risale al 1859, ed è quindi di parecchio successivo all'unica classica foto che finora ci era giunta della poetessa: era stata scattata nel 1847, quando era adolescente, e aveva il viso più posato e serioso.

Per appurare che sia veramente Emily, sono intervenuti vari esperti che hanno comparato i due scatti, ed hanno rilevato come in effetti, in entrambi, l'occhio destro è leggermente più largo del sinistro, il lobo destro è più alto dell'altro e (addirittura) dal riflesso negli occhi si nota una curvatura che ci parla di un astigmatismo presente in entrambe le protagoniste delle foto.

Anche il vestito, leggo, corrisponderebbe a uno della collezione di Emily, custodito fra gli indumenti e gli altri effetti personali della poetessa. Un vestito "fuori moda" per l'epoca, è stato notato, ma la cosa non stupisce, visto che la stessa Dickinson diceva in una lettera, leggo nell'articolo: "Sono così fuori moda, cara, che tutti i tuoi amici se ne meraviglierebbero".

La cosa interessante è prevedere in che modo la diffusione della foto potrebbe cambiare la nostra idea della poetessa, mostrandocela in una immagine di "donna matura che mostra una presenza che colpisce, che trasmette forza e serenità".

Via | Guardian

  • shares
  • Mail