Harry Potter e le Reliquie della Morte: riassunto capitolo 15

Riassunto capitolo 14

La vendetta dei Goblin

La mattina seguente, prima che Ron ed Hermione si svegliassero, Harry seppellì l’occhio di Malocchio Moody sotto un albero e segnò la corteccia con la bacchetta.
Quando gli altri due si svegliano, decidono che cambiare luogo sia la cosa migliore. Hermione, quindi, spezza tutti gli incantesimi e cancella ogni segna del loro passaggio.
Smaterializzandosi arrivano in una cittadina lì vicino ed Harry, sotto il Mantello dell'Invisibilità va alla ricerca di cibo. Ma arrivano i Dissennatori ed Harry fugge via, dicendo poi ai suoi amici che non sarebbe riuscito ad invocare il suo Patronus. Hermione capisce che è colpa dell'Horcrux e glielo fa levare dal collo. Harry sta meglio, ed Hermione indossa il medaglione.
Si spostando di nuovo, non essendo lì più sicuro e si recano in campagna, dove finalmente Ron riesce a mangiare delle uova prese da una fattoria.
Nella tenda però c'è aria tesa: tra la fame e l'angoscia che impone il medaglione, i tre sono spesso nervosi ed irascibili. Tra l'altro non sanno dove cercare gli altri Horcrux, seppur Harry continui ad affermare che il posto migliore è Hogwarts, che per Voldemort è stato molto importante, la sua prima vera casa. Gli altri non sono daccordo, quindi si recano a Londra e, nascosti sotto al Mantello dell’Invisibilità, cercano l'orfanotrofio dove Voldemort è cresciuto: purtroppo però, l'edificio è stato demolito ed ora ci sono solo degli uffici. E così per diverso tempo, continuano a vagare come nomadi, ed ogni volta che tocca ad Harry tenere l'Horcrux, la cicatrice gli fa male ed ha una visione, sempre la stessa: il ladro che ha rubato da Gregorovitch.
Harry inizia a sospettare che i due amici confabula qualcosa su di lui, e vive in un continuo stato di agitazione.
Una sera, vicino ad un fiume, Ron ed Hermione iniziano a litigare sulla cena, ma Harry li interrompe bruscamente perché sente qualcosa fuori dalla tenda. Hermione ha lanciato gli incantesimi Muffliato e Antibabbani e gli incantesimi di Disillusionamento, e dovrebbero essere al sicuro, ma al di fuori della tenda si sentono pesanti rumori di un gruppo di gente che sale lungo il fiume. Allora escono le bacchette e si tengono pronti per qualsiasi evenienza. Attraverso delle Orecchie Oblunghe ascoltano la conversazione delle voci oltre il fiume e poi capiscono: sono Goblin.
Ma con loro, Harry riconosce il padre di Tonks, e Dean Thomas, compagno di scuola di Hogwarts dei tre amici.
I goblin affermano che quella in corso è una guerra tra maghi e che loro non prendono le parti di nessuno, anche se molti credono che siano con Voldemort, e soprattutto affermano di esser andati via da Gringott perchè non riconoscono a nessun mago il diritto di far loro da padrone.
Poi aggiungono che Severus Piton, anche se non se n’è ancora accorto, ha perso qualcosa nei meandi della Gringott, per merito dei goblin.
Allora inizia un discorso sulla spada di Grifondoro, ed i tre scoprono che Ginny ha cercato di rubarla dallo studio di Piton, che a sua volta ha deciso di metterla al sicuro a Gringott. A quel punto i goblin svelano il mistero: la spada che ha Piton è un falso, ottimo, fatto dai maghi. "L’originale è sta forgiata secoli fa dai goblin e ha certe proprietà che solamente le armi fatte dai goblin possiedono. Ovunque sia il posto in cui si trova la vera spada di Grifondoro, non è certo in una cassaforte della Gringott".
Poi Dean chiede cosa sia successa a chi ha tentato di rubare la spada, Ginny compresa, e i goblin rispondono che stanno bene. A quel punto inizia un discorso sulla morte di Silente, sui sospetti che ricadono sia su Piton che su Harry. C'è chi ha qualche dubbio che Harry sia il Prescelto, e la Gazzetta del Profeta alimenta questi dubbi. Ma Ted consiglia di leggere Il Cavillo, che ha smesso di parlare di cose strane e si sta dedicando a muovere l'opinione pubblico pro-Potter.
Tutti comunque si chiedono dove sia finito Harry e se il Ministero lo abbia già catturato ed ucciso.
Quando il gruppo si inoltra nel bosco, Hermione prende dalla sua borsa il ritratto di Phineas Nigellus, perché vuole chiedere a lui se sa chi ha preso la spada di Grifondoro.
Il professor Black appare ed Hermione lo benda. Quindi iniziano a porgli domande. Scoprono che insieme a Ginny a rubare la spada c'erano Neville e Luna, e che la punizione è stata inviarli nella Foresta Proibita per aiutare Hagrid.
Allora Harry gli chiede se può portare nel suo quadro anche Silente, ma il prof Black gli dice che non è possibile muoversi da un quadro all'altro e che comunque lui non gli farà più visita.
Come ultima domanda Hermione gli chiede chi ha toccato per l'ultima volta la spada, e lui risponde che è stato Silente quando la usò per forzare l'anello (che poi si rivelò un horcrux).
Allora capiscono: la spada può distruggere gli Horcrux e quella spada è impregnata del veleno del Basilisco.
Per questo Silente ne ha fatto una copia: per fare in modo che l'abbia Harry (e che a scuola restasse quella che tutti credono originale e che lui aveva lasciato come eredità nel testamento).
Ron allora si rivolta crudele ed accusa Harry perché la spada è un'altra cosa che devono cercare anche se non hanno idea di dove sia.
Ron inizia ad urlare e parla al plurale: "Pensavamo che tu sapessi quello che facevi, che Silente ti avesse dato delle indicazioni!".
Harry gli ricorda di non averli costretti e che comunque lui l'aveva detto dall'inizio di non avere indicazioni precise da seguire. Ron è su tutte le furie, forse per colpa del medaglione, e dice ad Harry che Hermione lo ha accusato e si è detta delusa. Hermione nega ed inizia a piangere.
In fondo, sono solo tre adolescenti.
Harry chiede a Ron perché non se ne sia ancora andato, Ron dice che se ne andrà anche perché a loro non frega niente della sua famiglia, che sicuramente è in pericolo a causa di Harry.
Stanno per uscire le bacchette quando Hermione lancia un incantesimo Protego e divide lei ed Harry da Ron.
Ron allora lancia il medaglione ed esce dalla tenda, smaterializzandosi nel buio.
Hermione inizia a piangere, Harry prende il medaglione e ascolta la pioggia cadere sulla tenda.

  • shares
  • Mail