La repubblica democratica dei lettori

Vi narro una storiella.

Esistono decine e decine di persone appassionate di scrittura, che non sempre riescono ad avere un giudizio critico ai loro scritti e si ritrovano così con numerose 'opere' senza avere la possibilità di confrontarsi con il pubblico e con le case editrici.

Capita allora che alcune di questi scrittori inediti decidano di mandare i propri scritti agli scrittori editi che mettono a disposizione il loro indirizzo mail on line. Succede di conseguenza che gli scrittori si trovano sommersi di manoscritti che non sempre riescono a leggere e giudicare.

Occorre allora che si trovi una soluzione, e un giorno questi scrittori hanno l'idea geniale: creare un gruppo di lettori volontari che possa leggere e giudicare le opere e che apra un dialogo con l'autore.



Questi lettori sono iQuindici, gli scrittori che hanno avuto l'idea sono la WuMingFundation, e quello che è nato da questa iniziativa è Inciquid, la rivista che raccoglie i migliori testi inviati al comitato di Lettori Residenti, e a cui tutti possono provare a partecipare inviando i propri scritti.

  • shares
  • Mail