Zeitgeist e fantascienza secondo Stross

Mark Bernstein segnala una riflessione dello scrittore Charles Stross, che confronta lo stato della fantascienza americana di oggi con quella inglese del periodo 1947-79. Dice Stross: Se le forme della fantascienza riflettono lo spirito dei tempi e la visione che una società ha del proprio futuro, il futuro per come lo sentono gli scrittori americani è incerto, poco piacevole, polarizzato, irregimentato e pessimista.

Leggi: On swings, roundabouts, and long-term trends in science fiction

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: