Si può criticare Milo De Angelis?

Ci sono scrittori intoccabili? Esistono poeti che raccolgono un consenso generale e non hanno rivali?
Questa è la domanda che si pone Luigi Nacci su Absolutepoetry.org, mentre confessa di aver ricevuto sempre e solo sguardi sconcertati e rimproveri quando ha candidamente confessato che lui "non ama Milo De Angelis".
Ci si chiede, anche, se non ci sia una sorta di eufora collettiva, di "dipendenza" o, peggio, di paura nel confessare che ci sono autori che non piacciono, nonostante mettano d'accordo da Cucchi a Nove.
Voi che ne pensate?

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: