Tradurre lo Zibaldone in inglese

Accogliamo l'appello lanciato da Antonio Moresco su Il primo amore. Se in tutto il mondo si rincorrono studi ed elogi su Dante Alighieri, poco diffusa è l'opera di Giacomo Leopardi, poeta e pensatore di valore assoluto nel panorama della letteratura mondiale. Tale dimenticanza è soprattuto dovuta alla mancata traduzione di Leopardi. Un caso su tutto quello dello Zibaldone "che, a distanza di più di un secolo e mezzo dalla morte del suo autore, non è stato ancora tradotto nella lingua più diffusa del mondo e non è stato assimilato dalla cultura anglosassone". Si può, quindi, sostenere un progetto di traduzione dello Zibaldone di Leopardi, ideato e realizzato dal Leopardi Centre, attivo fin dal 1998 presso l'Università di Birmingham, e diretto da Franco D'Intino, in collaborazione con il Centro Nazionale di Studi Leopardiani. Come sostenerlo? Facendo un versamento sul presente conto corrente:
Banca Sanpaolo di Torino
Agenzia Roma 61
ABI 01025
CAB 03289
C.C. 1090 intestato a Franco D'Intino

Maggiori informazioni qui

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: