Torna nelle librerie "Pasque di sangue"

Abbiamo seguito su Booksblog l'evolversi della vicenda. Pasque di sangue tornerà in libreria. Lo ha dichiarato a Radio24 lo stesso autore, Ariel Toaff, nell'intervista rilasciata alla trasmissione "Era mio padre". Il libro, uscito il 7 febbraio, era stato ritirato dopo una settimane di violenta offensiva portata avanti da alcuni quotidiani. La più tenera delle critiche a Toaff, professore di Storia del Medioevo e del Rinascimento all'università israeliana di Bar-Ilan e figlio del rabbino Elio Toaff, parlava di ricerca approssimativa.
La parte incriminata del libro, edito dal Mulino, riguardava l'uso del sangue nei riti della Pasqua ebraica nel medioevo in alcune comunità di lingua tedesca, con riferimento in particolare al caso famoso, accaduto a Trento nel 1475, del piccolo Simone, trovato morto e seviziato alla vigilia della Pasqua. Quindici ebrei furono giustiziati e fino al 1965 il piccolo Simone fu venerato dalla Chiesa come il Beato Simonino.
Ariel Toaff sta completando ora la seconda stesura del libro, con l'aggiunta di una risposta alle critiche dello scorso febbraio. L'uscita è prevista dopo l'estate.

  • shares
  • Mail