Inediti di Bianciardi a un centesimo

Iniziativa davvero coraggiosa, da segnalare e sostenere. "Come si diventa un intellettuale", è il testo di Luciano Bianciardi che inaugura una nuova iniziativa editoriale: la prima collana di libri in vendita a un centesimo che si chiama "Almeno un cent" e che è stata presentata oggi in anteprima alla Fiera del Libro. L’idea è di Ettore Bianciardi, figlio di Luciano, e dell’editore di Stampa Alternativa Marcello Baraghini.
Sono figli dei Millelire, i libri che alla fine degli anni ‘80 inventò Marcello Baraghini e che, a sentire la Enciclopedia Universale Garzanti, “rivoluzionarono il mercato editoriale”, ma stavolta la rivoluzione sarà ancora più radicale.
"E’ la risposta - ha detto oggi Baraghini in un'intervista rilasciata a Il Giornale - che diamo all’editoria attuale, che produce libri spazzatura che non hanno più lettori, perchè gli italiani han cominciato a capire che schifezze gli vengono proposte e hanno deciso di non comprarli più, nonostante i piagnistei delle varie associazioni di categoria e degli osservatori".
Iprimi cinque numeri di questa collana vedranno la pubblicazione di inediti di Luciano Bianciardi.
I bianciardini, così ribattezzati, non entreranno nel circuito commerciale librario, non si troveranno in libreria, perchè saranno promossi, distribuiti, venduti da voi, dai lettori, che così tornano ad essere al centro della letteratura, accanto agli scrittori.
Potrete per un centesimo comprare un bianciardino, ma , se volete, potrete dare qualcosa di più di un centesimo e diventare, oltre che che lettori, promotori, distributori, venditori, anche finanziatori. Complici insomma, dei quali andremo giustamente orgogliosi.
Per avere il numero zero, per diventare distributori, e per ogni informazione:
email: almenouncent@riaprireilfuoco.org

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: