Maturità 2019 e votazione finale: come si calcola il voto

Gli esami di Maturità 2019 si chiudono con la valutazione finale, espressa con un voto in centesimi

Maturità 2019 votazione

Sempre più vicina la data del 19 giugno, che darà il via ufficiale agli esami di Maturità 2019 con la prima prova. Ma una delle domande che un po' tutti gli studenti si fanno, oltre a quelle relative alle materie dei test, è certamente legata alla votazione finale, determinata da una serie di fattori differenti.

Iniziamo col dire che il voto della maturità, regola che vale dalla seconda metà degli anni 90 ad oggi, è espresso in centesimi e si calcola assegnando un punteggio alle prove scritte, al colloquio orale e prende in considerazione anche i crediti formativi ottenuti nel corso del triennio.

Vediamo quindi nel dettaglio come si calcola il voto della maturità e quali punteggi vengono assegnati ai test. Partiamo dalle due prove scritte degli esami. Sia per la prima sia per la seconda prova, i punti che può erogare la commissione vanno da zero a venti.

Stessa cosa per il colloquio orale, che conta un massimo di 20 punti se soddisfa appieno il giudizio della commissione. Per quanto riguarda i crediti formativi, i punti vanno da 22 fino a 40 e si maturano partecipando ad attività extrascolastiche come corsi di formazione e perfezionamento in ambito linguistico, sportivo, informatico e artistico.

La commissione d'esame può poi erogare da 1 a 5 punti bonus per gli studenti più meritevoli. In particolare si parla di quelli ammessi all'Esame di Stato con almeno 30 crediti e che ne abbiano maturati almeno 50 con le prove scritte e con l'orale.

Per il cento con lode, difficilissimo da ottenere ma non impossibile, è essenziale essere stati ammessi alla Maturità con almeno 40 crediti e aver ottenuto 40 punti per gli scritti e 20 per gli orali, mantenendo comunque una media del 9 durante il triennio.

Di seguito uno schema riepilogativo per capire come si calcola il voto della Maturità 2019 che, ricordiamolo, quest'anno rinuncia alla famosa terza prova e quindi ammette un ricalcolo ed una riassegnazione dei vari punteggi degli scritti.

Maturità 2019 votazione finale calcolo

Punti per la prima prova: da 0 a 20

Punti per la seconda prova: da 0 a 20

Punti per l'orale: da 0 a 20

Punti per i crediti formativi/scolastici: da 22 a 40

Punti bonus: da 1 a 5 (a giudizio della commissione)

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail