Il libro del Papa, le vendite record e l'errore

Ad un solo giorno dall'uscita, Gesù di Nazaret, il libro di Joseph Ratzinger, ha venduto 50mila copie. A comunicarlo è direttamente la casa editrice, la Rizzoli, che ha fatto il "colpo", avendo dalla Libreria Editrice Vaticana il mandato di curare in tutto il mondo la vendita dei diritti del libro del Papa, che parla già di una seconda edizione da stampare in 400 mila copie.
E mentre il mercato editoriale si fa i conti in tasca, il Papa tedesco esorta i lettori a muovere critiche sul libro. Così un gruppo di blogger cattolici non ha perso tempo, ed ha già iniziato a spulciare gli errori.
Scoperto subito un errore nell'identificazione di uno studioso.
Citando gli ultimi libri scritti su Gesù, a pagina 410, Ratzinger ha erroneamente iscritto il professore della Notre Dame University, John Meier ,come sacerdote dell'ordine dei gesuiti, mentre si tratta in realtà di un prete della diocesi di New York.
A dare la notizia per primo il giornalista Sandro Magister sul suo blog Settimo Cielo, che a sua volta attribuisce la scoperta dell'errore a Padre Robert Imbelli del Boston College.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: