Margherita Hack spiega l'universo a una ragazza

Margherita Hack

Così parlano le stelle. Il cosmo spiegato ai ragazzi è il libro scritto dall'astrofisica Margherita Hack e dalla diciasettenne Eda Gjergo. Edito da Sperling & Kupfer, il libro nasce dalle domande formulate in vacanza alla scienziata dalla studentessa, originaria di Tirana e dall'età di un anno in Italia, dove frequenta, a Trieste, la quarta liceo scientifico.

Non capita tutti i giorni di avere a disposizione uno scienziato da interrogare liberamente, cercando le risposte alle questioni che non si è mai riusciti a capire fino in fondo o agli interrogativi più strani, che nessun testo potrà mai soddisfare. Ben consapevole di questo, la giovane Eda ha sottoposto la sua autorevole insegnante a una specie di maratona nei vastissimi campi della fisica e della cosmologia, alla scoperta delle leggi fondamentali che regolano l'universo: la forza di gravità, l'elettromagnetismo, le interazioni nucleari e quella forza, ancora misteriosa, che si opporrebbe alla gravità.

Una scorribanda nella quale si sono imbattute in tanti personaggi interessanti, da Avogadro a Einstein a Planck, con le loro storie di esperimenti, errori e intuizioni geniali, e hanno affrontato calcoli e formule capaci di descrivere con semplicità fenomeni assai complessi. Le lunghe giornate di studio si chiudono con il racconto del mistero che avvolge la scienza ai suoi confini, e gli enigmi che si ripropongono continuamente nella ricerca: l'invito di Margherita Hack a continuare quel lavoro di esplorazione che ha fatto della sua vita una magnifica avventura.

  • shares
  • Mail