Scrittorincittà 2016

Da mercoledì 16 a lunedì 21 settembre la diciottesima edizione del festival letterario cuneese

scrittorincitta-982x540.jpg

Scrittorincittà torna a Cuneo da mercoledì 16 a lunedì 21 novembre 2016. Il festival letterario giunto alla sua diciottesima edizione, diventa maggiorenne, ed è il momento della Ricreazione: è questo il tema che farà da filo conduttore al programma di quest’anno.

Il progetto ad ampio raggio, parte integrante delle attività curate dalla Biblioteca civica e dall’Assessorato per la Cultura e articolato in vari momenti dell’anno con attività, incontri, reading, spettacoli e laboratori, culmina in novembre con una cinque giorni fitta di eventi. Sono più di 170 gli appuntamenti per adulti, ragazzi e bambini con scrittori, giornalisti, artisti e protagonisti di tutti gli ambiti (letteratura, arte, sport, scienza, musica...) che consentono di raccontare al meglio le diverse sfaccettature del tema/filo conduttore.

Due maestri come Massimo Cacciari e Oliviero Toscani condurranno il pubblico di Scrittorincittà rispettivamente nel labirinto del proprio pensiero filosofico e in un viaggio nella creatività, quella possibilità che sta tra il cuore e il cervello come l’ha definita Toscani. L’universo femminile sarà protagonista di una serie di incontri che daranno voce a storie e esperienze di rinnovamento e di rigenerazione come quella delle Funne, dodici ottantenni del Trentino che con la loro tenacia hanno realizzato il sogno di una vita, ossia vedere il mare, raccontato da Katia Bernardi, fresca reduce della Festa del Cinema di Roma dove il suo documentario omonimo ha riscosso un grandissimo successo, o l’esperienza di Marzia Verona, ricercatrice e pastora part time.

Giuliana Sgrena indagherà sulle ragioni religiose, culturali e sociali che ancora oggi determinano la subalternità della donna all’uomo, mentre nella serata di venerdì 18 attraverso le parole di Claudio Magris lette da Michela Murgia risuonerà forte dal mondo del mito la voce di Euridice.

Ancora donne sotto i riflettori nell’incontro in cui le vincitrici della XI edizione del concorso Lingua Madre Luisa Fernanda Guevara e Luisa Zhou racconteranno la loro esperienza di donne straniere in Italia, mentre con Ida Bassignano e Carmela Scotti saranno protagoniste storie di esistenze femminili schiacciate dall’ignoranza e dalla superstizione.

Fra gli altri ospiti, in ordine sparso, Edoardo Albinati (Premio Strega 2016), Antonio Manzini, Andrea De Carlo, Giorgio Fontana, Simonetta Agnello Hornby, Paolo Cognetti, Benedetta Parodi, Marco Revelli, Paolo Di Stefano, Telmo Pievani, Giuseppe Cederna, Piergiorgio Odifreddi, Maurizio Molinari, Shady Hamadi, Maurizio Crosetti, Paul Ginsborg, Massimo Salvadori, Nicola Gratteri, Vittorino Andreoli, Roberto Vecchioni, Walter Veltroni, Andrea Cisi, Pietro Grossi, Elena Varvello, Giuseppe Culicchia e Massimo Cirri.

Per il programma integrale della manifestazione consultare il sito di Scrittorincittà.

  • shares
  • Mail