Archimede, la biblioteca dei sogni è a Settimo Torinese

Una struttura polivalente e rivoluzionaria a pochi chilometri da Torino

Non solo un archivio di libri, ma un contenitore di idee e di creatività. La Biblioteca Archimede di Settimo Torinese riesce andare oltre ogni più fervida immaginazione bibliofila, tante sono le sorprese alle quali ci si trova davanti una volta entrati dalla porta girevole di piazza Campidoglio 50.

Nata nello spazio urbano anticamente occupato dalla fabbrica di vernici Paramatti, questa biblioteca è una straordinaria “fabbrica” di cultura con un patrimonio librario suddiviso per aree tematiche: al piano terreno si trovano l’accoglienza, l’emeroteca, i cd musicali e i dvd (che si possono richiedere in prestito) e un’ampia sala dedicata a bambini e ragazzi da 0 a 15 anni, al primo piano ci sono i settori dedicati alla narrativa, alla saggistica e a Settimo Torinese e al Piemonte. Sullo stesso piano si trova anche l’area multimediale.

“La Biblioteca Archimede si apre all’esterno con tante attività riservate alla cittadinanza e con progetti che hanno come obiettivo la promozione della lettura. Molto importante è anche la sala dedicata alla Dsa e ai bambini con disturbi dell’apprendimento”, ci spiega Angela Colosimo che fa parte dello staff della biblioteca.

L’ambiente è accogliente, estremamente arioso e luminoso. Uno dei punti di forza della Archimede è, senza dubbio, l’orario d’apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19.30, il sabato dalle 9 alle 19 e la domenica dalle 15.30 alle 19 (solamente al piano terreno).

La biblioteca dispone di un bar e del Wi-Fi libero.

Oltre ai laboratori riservati ai ragazzi (con appuntamenti cadenzati al sabato mattina) ci sono corsi di alfabetizzazione informatica aperti a tutti. Proprio per agevolare la fruizione del libro in tutte le sue forme, la biblioteca fornisce in prestito gli e-reader.

Dal Settembre 2015, la biblioteca è diventata spazio LEIS (Lego Education Innovation Studio), un laboratorio per avvicinare i ragazzi alla cultura scientifica, al pensiero computazionale e all’educazione al corretto utilizzo delle nuove tecnologie attraverso laboratori di introduzione alla robotica educativa, scienze, manualità e creatività proposti in un contesto di gioco e utilizzando i Kit Lego Education.

E non finisce qui. Dal 15 al 23 ottobre 2016 nella biblioteca settimese si svolgerà la quarta edizione del Festival dell'Innovazione e della Scienza, quest’anno dedicato al rapporto fra noi e i robot. Radio Archimede, con un palinsesto di programmi di approfondimento e musica a rotazione, completa il panorama di un progetto che fa della multimedialità uno dei propri punti di forza.

  • shares
  • Mail